Untitled design (7)

Il sentiero di San Nicolò

Informazioni utili:

  • trasporto pubblico Bled – Zgornje Gorje;
  • parcheggio vicino al cimitero di Zgornje Gorje:
  • sentiero segnato;
  • pannelli informativi;
  • il sentiero che passa vicino al mulino di Komar a Radovna è segnato male, continua dietro la casa fino al ponte che attraversa il fiume Radovna;
  • il sentiero forestale, nella valle di Radovna, è alquanto ripido e in alcune tratti le radici si intrecciano sul sentiero;
  • la panchina e belvedere vicino al sentiero;
  • sono consigliate scarponi da trekking.

Attrazioni:

il sentiero ha ricevuto il nome dal protettore della chiesa San Nicolò nel 1428 a Mevkuž

 

Percorso:

Accanto al parcheggio vicino al cimitero di Zgornje Gorje, un panello informativo descrive il sentiero di San Nicolò. Da qui il sentiero conduce lungo la strada che passa vicino alla fucina di Pogvajen nel villaggio di Višelnica, in direzione del villaggio di San Nicolò, dove si trova la chiesa di San Nicolò.

Vicino alla chiesa c’è la fontana del villaggio, nella quale si accumula “l’acqua di San Nicolò”. È possibile raggiungere la valle del fiume Radovna percorrendo due sentieri: il primo, alquanto ripido, attraversa la foresta, il secondo, più facile, attraversa il villaggio, passa vicino al mulino di Komarje, e arriva al ponte sul fiume Radovna. Il sentiero forestale sale in direzione del villaggio di Zgornje Laze e prosegue oltre la fattoria di Rekarje fino al punto panoramico, dal quale si gode di una bella vista sul villaggio di Mevkuž e sul lago di Bled

Andando avanti, il sentiero forestale scende in direzione del villaggio di Grabče, fino al ponte sul fiume Radovna. In questo punto finisce il sentiero di San Nicolò. Si ritorna al punto di partenza risalendo la strada, che attraversa il villaggio di Zgornje Gorje.

  • Difficoltà: difficile
  • Lunghezza del percorso: 4,5 chilometri, percorso circolare
  • Tempo di percorrenza: 2 ore
  • Tipo di percorso: forestale, macadam e asfaltato